POLIMODAGUIDE COME ORIENTARSI IN POLIMODA

DESCRIZIONE E SERVIZI DELLA BIBLIOTECA DI VILLA FAVARD

Da gennaio 2012 la Biblioteca si trasferisce all’interno della nuova sede di Villa Favard, in Via Curtatone 1. Nella nuova struttura raddoppiano gli spazi dedicati al nuovo Centro di Documentazione, con oltre 600 metri quadri dedicati agli oltre 20.000 volumi, 400 testate, 1.000 look book e altri preziosi materiali.

Il nuovo software di gestione adottato – Kentika – consentirà la completa gestione delle operazioni di biblioteca, oltre alla interrogazione da remoto del catalogo online. Fra i nuovi servizi, la possibilità di interrogare l’archivio storico online di Vogue USA (Vogue archive).

La Biblioteca della Moda / Centro di Documentazione “Matteo Lanzoni” di Polimoda accoglie la più significativa raccolta internazionale di documentazione sul settore moda ad oggi esistente in Italia, fonte primaria per l’informazione, la ricerca, l’ispirazione: monografie, periodici, video, look book, materiali rari antichi e preziosi.

Una raccolta che indaga il fenomeno moda nei suoi più svariati aspetti:
Storia del costume, della moda e del fashion design;
Sociologia della moda;
Confezione, merceologia tessile e storia del tessuto;
Fotografia, in particolare la fotografia di moda, cinema;
Arte, architettura, arredamento, design industriale;
Arti minori (gioielleria e artigianato);
Disegno e grafica (figurino di moda);
Marketing della moda, visual merchandising.

Gli utenti hanno accesso diretto (modalità a scaffale aperto) ai libri, ai periodici in corso, alla annate pregresse di alcuni periodici, ai cataloghi commerciali e ai look book. Per i materiali audiovisivi, per alcuni volumi di particolare pregio e per l’archivio storico dell’emeroteca occorre far richiesta al personale.

L’EMEROTECA DELLA MODA

I numeri correnti dei periodici sono consultabili in qualsiasi momento.
Il servizio di consultazione dell’emeroteca si svolge su appuntamento, e secondo le seguenti modalità :
– la prenotazione va effettuata per le annate pregresse delle riviste collocate in archivio e non immediatamente disponibili (periodici indicati nel catalogo on line con ACCESSO RISERVATO);
– il materiale sarà disponibile il giorno successivo alla richiesta;
– ogni utente puಠrichiedere fino a cinque scatole di periodici al giorno (per verificarne la periodicità si prega di consultare il Catalogo topografico dei periodici all’interno di ogni scheda catalografica);
– non potranno essere tenute sui tavoli più di cinque scatole contemporaneamente;
– la consultazione dell’emeroteca da parte di studenti e docenti del Polimoda è subordinata alla presentazione di una lettera del capo dipartimento dove si illustri lo scopo della ricerca;
– la consultazione da parte di studenti di altri istituiti è subordinata alla presentazione di una lettera da parte del docente dove si illustri lo scopo della ricerca;
– le riviste (fanno eccezione quelle collocate in sala) non possono essere fotocopiate, ma solo fotografate, e comunque nel rispetto della legge sul diritto d’autore.
L’elenco e la consistenza di questa raccolta è visibile consultando il Catalogo on-line

NUOVO SERVIZIO THE VOGUE ARCHIVE

Dal 1892 ad oggi, consulta online l’archivio di Vogue USA presso la Biblioteca Polimoda

Il Centro Documentazione di Polimoda presenta un nuovo importante servizio, offrendo ai suoi visitatori la possibilità di fruire dell’Archivio elettronico di Vogue, disponibile per la prima volta assoluta in Europa.

Vogue (edizione statunitense) è la prima rivista di moda completamente digitalizzata e indicizzata e The Vogue Archive ne contiene l’intera collezione dalla prima uscita del 1892 ad oggi, riprodotta con immagini a colori e ad alta risoluzione. L’archivio comprende più di 400.000 pagine, indicizzate per criteri di ricerca e parole chiave, e costituisce una fonte preziosa per le ricerche raccogliendo il lavoro dei più grandi stilisti, designer, fotografi e illustratori del ventesimo e ventunesimo secolo. Una fonte essenziale per lo studio della moda e della sua storia.

La banca dati consente agli utenti di trovare immagini d’ispirazione, ripercorrere la storia della moda, effettuare ricerche sull’evoluzione di un brand, visualizzare le campagne pubblicitarie pubblicate nel corso degli anni, esplorare temi sociali ed evoluzioni culturali dell’ultimi 120 anni. Le ricerche potranno essere effettuate per tutti i testi, inclusi i contenuti degli articoli, i titoli e le didascalie, comprendendo le copertine e le pagine pubblicitarie.

Un’interfaccia intuitiva e user friendly consente di effettuare ricerche mirate per parole chiave, per autore, per brand o stilista, così come per tipologia di prodotto moda. In pochi minuti avrete a disposizione oltre un secolo di Moda raccontata attraverso le pagine della più importante rivista internazionale del settore.

Il servizio è ora disponibile tramite i computer della Biblioteca Polimoda ed è riservato agli utenti registrati.

Per informazioni: library@polimoda.com. Tel 055 7399622

LA CINETECA DELLA MODA

Il Centro di Documentazione non poteva non tenere in considerazione lo stretto legame che, sin dai suoi esordi, esiste fra cinema e moda. L’uno vivono dell’altra, si celebrano a vicenda e l’influenza della moda sarebbe assai minore senza il cinema, senza quella incredibile fabbrica dei sogni che esso rappresenta nell’immaginario collettivo.

La biblioteca di Polimoda si arricchisce cosଠdi una vasta selezione di film che non possono mancare nella cultura generale di chi si occupa di moda, arte e design, a disposizione di studenti e docenti della scuola.

Consultando il catalogo on line è possibile conoscere i titoli dei film della biblioteca, che possono essere presi in prestito secondo le modalità del regolamento vigente.

Ciascuna scheda fornisce tutti i dati dei film compresi titolo originale ed abstract oltre che il regista, gli attori e i costumisti.
Pertanto, è possibile ricercare i film non soltanto per titolo, ma anche per regista, attore e costumista.